Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.riccardolecca.it/home/it/wp-content/plugins/essential-grid/includes/item-skin.class.php on line 1231

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.riccardolecca.it/home/it/wp-content/plugins/revslider/includes/operations.class.php on line 2758

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.riccardolecca.it/home/it/wp-content/plugins/revslider/includes/operations.class.php on line 2762

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.riccardolecca.it/home/it/wp-content/plugins/revslider/includes/output.class.php on line 3706
News - Riccardo Lecca Official Website

News

Grande boxe nella Vip Hall dell’Hotel Ergife a Roma

Venerdì 14 Dicembre, nel sottoclou del Titolo Italiano dei pesi mediomassimi tra Emanuele Barletta e Mirco Ricci, Riccardo Lecca incrocerà i guantoni contro Andrea “Thunder” Pesce, pugile ambizioso e ansioso di riscattare la sconfitta subita contro Roberto Ruffini (vedi galleria fotografica su Scattisportivi.com) qualche settimana fa al Palazzetto dello Sport di viale Tiziano.

Davvero esclusiva la location, che sarà la vip hall dell’Hotel Ergife a Roma. Attorno al ring solo 600 posti, con cena a bordo ring stile americano.

Per Riccardo – fresco della prestigiosa vittoria di K1 nel prestige fight di Glory 3 – si tratta di un nuovo, importante (tutti i match lo sono) impegno contro un pugile italiano sulla distanza delle 6 riprese.

I biglietti dell’evento del 14 dicembre – organizzato da Davide Buccioni – sono reperibili presso i punti vendita Greenticket.it (li trovate comodamente online nella sezione “Sport”, a questo indrizzo). Il tagliando comprende anche la cena all’interno dell’Hotel Ergife.

VITTORIA NEL PRESTIGE FIGHT DI GLORY WORLD SERIES

Si avvolge davvero di gloria la serata più importante dell’anno del nostro Riccardo, che vince per KO alla prima ripresa davanti al pubblico al quale tiene di più, quello di casa. La location non poteva essere più prestigiosa: il Palalottomatica di Roma, nel prestige fight che ha preceduto il torneo a 8 Glory World Series.

Una vittoria ottenuta in pochi minuti che nasce da una preparazione lunga e diversificata, supportata da anni di sacrifici e di totale dedizione al ring. Allenamenti in palestra, attenzione scrupolosa alla dieta, sedute di sparring nelle palestre di mezzo mondo con i migliori preparatori e fighter in circolazione e uno stile di vita che spesso comporta rinunce a piccoli piaceri.

Queste le considerazioni di Riccardo il giorno dopo il match:

<< Sono contento dell’esito del match, Sono riuscito a fare quello per cui avevo lavorato in queste settimane, sapevo che il mio punto forte erano le braccia rispetto al mio avversario per cui ho cominciato a lavorare subito duro cercando di muovermi per non dare possibilità al mio avversario di inquadrarmi e lavorare con i middle kick.

Non avevo fatto trapelare nulla in queste settimane ma in realtà ho avuto un infortunio al ginocchio, e fino a pochi giorni prima dell’match ancora non ero sicuro di riuscire a combattere, ma come mia abitudine per carattere ho stretto i denti e sono andato avanti con la giusta determinazione deciso a chiudere l’incontro prima del limite possibilmente alla prima ripresa, e così è stato!

Il mio punto forte e’ la boxe è vero ma trattandosi di un match di kickboxing bisogna sempre fare attenzione sia alle ginocchiate che ai calci della avversario. In particolar modo da D’Amuri era un avversario scomodo in quanto molto altro dalle leve lunghe per cui non potevo fare una Boxe in linea o statica. Comunque sono molto soddisfatto anche perché sono uscito indenne da questo incontro e visto che sarà una stagione piena di impegni importanti tutelarsi è una delle cose primarie.

Prossimo appuntamento di K1 sara’ nel gala’ INVICTUS (http://www.invictusarena.com/) il 9 febbraio a Roma al Palatiziano per il titolo intercontinentale WAKO PRO contro grande atleta marocchino, Mustapha Haida. Un ringraziamento particolare va al mio staff massimo Farina Khalid mazhoum Federico Catizone (cutman) e Gabriele Giacomino (fisioterapista-physical therapy) Come sempre pazienti e professionali fondamentali nei miei successi! >>

Per aspera ad honorem!

Riccardo rifinisce la sua preparazione ad Amsterdam nella palestra Mousid Gym

Riccardo Ha deciso di terminare la sua preparazione per il match del 3 Novembre prossimo nella serata Glory Roma (http://www.gloryworldseries.com) ad Amsterdam, nella mitica palestra Mousid Gym (http://www.mousidgym.nl ), sotto la direzione di Mousid in persona e  accompagnato dall’ amico Khalid Mahzoum del Khalid fight team Cecina, sempre al suo fianco durante le preparazioni!

Come sua consuetudine in previsione di match importanti, ha deciso di lasciare Roma per potersi concentrare esclusivamente sul suo impegno, aiutato dai migliori professionisti olandesi, come proprio il grande allenatore Mousid Akhamrane.

Intensi allenamenti tecnici e sedute di sparring con campioni del calibro di Mosab Amrani, Hafid el Boustati (vincitore a Giugno su Van Rosmalen) e altri hanno impegnato tutte le energie di Riccardo, e Mousid si e’ detto fiducioso per la sua condizione tecnico/atletica.
Il prossimo importantissimo impegno nel K1 per Riccardo sara’ il 9 Febbraio a Roma, nel gala’ Invictus (http://www.invictusarena.com/) dove affrontera’ Mustapha Haida per il Titolo Intercontinentale WAKO PRO.

Adesso pero’ l’appuntamento con tutti i tifosi e’ per il 3 novembre contro Giuseppe D’amuri!

Per aspera ad honorem

 

 

GLORY ROMA: CONFERMATO IL PRESTIGE FIGHT TRA RICCARDO LECCA E GIUSEPPE D’AMURI

Annunciato oggi da Glory il programma uffiaciale GLORY WORLD SERIES ROMA, il gala dell’anno di sport da combattimento.

Grande occasione per il nostro Riccardo che affronterà  Giuseppe D’Amuri in uno dei tre prestige fights che apriranno la serata.

PRE PROGRAM START h.19:00 Local Time

1 – Prestige Fight
3 Round x 3 Min – Cat –70 Kg
Manuele Raini   (ITA)                         vs        Julian Imeri (ITA)

2 – Prestige Fight
3 Round x 3 Min – Cat –72.5 Kg
Riccardo Lecca  (ITA)                         vs        Giuseppe D’Amuri (ITA)

3 – Prestige Fight MMA
2 Round x 5 Min  – Cat –70 Kg
Cesario di Domenico (NL)                   vs        David Dolce (ITA)

 

MAIN PROGRAM h.20:30 Local Time 

OPENING CEREMONIES

4 – Reserve fight 1:
Sato    (JPN)                           vs        Dzhabar Askerov (BLR)

5 – Reserve fight 2:
Fabio Pinca   (FRA)                   vs        Alessandro Campagna (ITA)

6 – Final 8 (4 fights)
Torneo ad eliminazione diretta.
Petrosyan/Kraus/Roosmalen/Kyria/Hollenback/Thomas/Dahlbeck/Beqiri

10 – Prestige Fight
3 Round x 3 Min – Cat. 72.5Kg
Alka Matewa  (B)            vs       Marco RE (ITA)

11 – Final 4 (2 fights)

13 – Prestige Fight
3 Round x 3 Min – Cat. 70Kg
Jordan Watson  (GB)       vs       Mustapha Haida (ITA)

14 – Final GLORY WORLD SERIES

WARFARE NIGHT APRE LA NUOVA STAGIONE DELLA BOXE PROFESSIONISTICA ROMANA


Nella suggestiva cornice del locale Stazione Birra a Morena / Ciampino, appena qualche chilometro oltre il Raccordo, il 16 settembre 2012 andrà in scena il Warfare Night! Una riunione pugilistica incentrata sui due professionisti tra i più seguiti e amati della Capitale: il coriaceo Riccardo “Conan” Lecca, già fighter titolato nella kickboxing europea, ed Emanuele “Ruspa” Della Rosa, detentore del prestigioso titolo International WBC. Entrambi combattono al limite dei pesi superwelter, categoria difficile e piena di atleti quotati.

Lecca (5-0-1, allenato dal Maestro Franco Piatti, è al suo settimo match senza canottiera, e dopo le convincenti prove contro Giovanni D’antoni e contro il serbo Srecko Janjic, cerca ulteriori conferme nella strada verso il titolo italiano, che al momento resta l’obiettivo primario nella sua carriera di pugile. L’augurio per il fighter romano è quello di arrivare a giocarsi la cintura nazionale entro il 2013. Per la prima volta combatterà sulla distanza delle 8 riprese, proprio per iniziare a “cambiare marcia” in vista di una chance iridata. Riccardo Lecca vanta inoltre una notevole esperienza nella kick boxing, dove ha vinto già il titolo italiano ed europeo nei pesi medi nella disciplina della low kick, nonché il titolo europeo nel K1 style che ha anche difeso all’estero, precisamente nei paesi baschi, dove è stato letteralmente “rapinato” della cintura da una giuria che definire casalinga è un complimento! A tal proposito, giova ricordare che questo match di boxe rappresenta per Lecca una tappa di avvicinamento per un altro grande evento sportivo. A Novembre infatti questo fighter romano dalle risorse illimitate, avrà l’onore di combattere al “Glory”, il più grande evento di kick boxing mai svolto in Italia. Un galà coi migliori atleti del pianeta, nella cornice del Palalottomatica di Roma. Un vero e proprio fiore all’occhiello per il panorama “calci-pugni” nostrano.

Diverso il discorso di Emanuele Della Rosa (28-1-0 / 8 KO), seguito dalla triade Agnuzzi-D’Elia-Monti, che si trova nella condizione di non poter sbagliare un colpo, essendo 6° nel ranking WBC della categoria. Questo match rappresenta per “Ruspa” un test probante in attesa di difendere nuovamente il titolo, in attesa di una nuova chance di prestigio, dopo quella avuta nel 2009 in Germania contro Sebastian Zbik nella contesa per il mondiale dei medi, per altro categoria non sua, perso per split decision. Sulla distanza dei 10 round Della rosa cerca di trovare la forma migliore in vista della terza difesa, probabilmente prima della fine dell’anno.

I due protagonisti di questa riunione sono di ritorno da Miami, dove hanno svolto parte della loro preparazione, frequentando le migliori palestre della città, allenandosi con trainers di successo e grande esperienza, effettuando intense sedute di guanti con gente del calibro di Breidis Prescott e Jermain Taylor. Un’esperienza che li ha fatti tornare in Italia sicuramente più maturi e consapevoli dei propri mezzi.

La card della serata è completata da alcuni match tra i migliori fighter dilettanti della Fitness Factory Roma di Riccardo Lecca e il Chiavarini Team BoxePromotion del vulcanico Alberto Chiavarini, manager di successo e vera e propria Bibbia della Boxe italiana e non solo.

L’appuntamento è per tutti il 16 settembre a Stazione Birra, via Placanica 172 (Ciampino) dalle ore 20:00. Prezzo dei biglietti: 15 € / 30 €

 

RICCARDO IN PREPARAZIONE A MIAMI PER IL PROSSIMO MATCH DEL 16 SETTEMBRE

In questi giorni Riccardo si trova a Miami insieme al suo caro amico Emanuele Della rosa presso la Thump boxing Gym in preparazione per i loro rispettivi match del 16 settembre, serata dove i due pugili romani combatteranno insieme contro due ostici avversari ( a giorni i nomi ufficiali).

Emanuele combatterà sulle 10 riprese mentre Riccardo affronterà l’impegno sulle 8.

Si stanno preparando col grande allenatore Cubano Eufracio Gonzalez, che tra gli altri allena il campione Braidis Prescott già vincitore per ko contro Amir Khan.

Insomma sicuramente un esperienza unica per Riccardo che tornerà a Roma i primi di settembre sicuramente molto carico per affrontare al 100% il suo match!

Il 13 luglio a velletri Lecca vs Mottolese

Ancora un difficile impegno da superare per Riccardo, nel tentativo di scalare le classifiche per il titolo italiano dei superwelter, questa volta affronta l’esperto Michele Mottolese (12-10-1) pugile più esperto e con un allungo impressionante per la categoria (un metro e ottantotto di altezza!) ma Riccardo si sente preparato e tranquillo per affrontare nella giusta maniera questo avversario.

Il match precederà l’ incontro tra Emanuele Brletta e Lorenzo Di giacomo valevole per il titolo italiano dei mediomassimi

Diretta su sport italia dalle ore 21

Pari tra Lecca e D’Antoni, si attende il rematch

Domenica all’insegna del pugilato nello storico quartiere capitolino di San Giovanni, ad aprire la porta agli amanti della noble art è il campo Roma, sede della Romulea Calcio, per mano del promoter Alberto Chiavarini con la collaborazione della “Fortitudo Boxe“. Termina in parità il breve ma avvincente combattimento tra l’idolo di casa Riccardo Lecca (+4 -0 =1, 1 ko) e il siciliano Giovanni D’Antoni (+4 -2 =1, 1 ko) mentre Emanuele Barletta (+9 -1, 6 ko) si sbarazza anzitempo dell’ ungherese Imre Juhasz (+1 -5, 1 ko).

 

Il clou mantiene le promesse spettacolose, Lecca e D’Antoni si incrociano senza timore con colpi larghi fin dal primo gong, peccato per l’interruzione prematura dopo soli quattro round disputati, quando anche per i giudici la situazione era in perfetto equilibrio. Un taglio sul volto dell’ospite provocato da un colpo ma reso grave da uno scontro involontario tra teste spinge infatti l’arbitro Marzuoli prima a consultarsi con il dottor Bonanni e poco dopo a decretare lo stop e la lettura dei cartellini. I pugni mai isolati di D’Antoni provocano i danni maggiori, il pugile di Cavallari sembra però affievolire le pile dopo un paio di round, al momento dell’interruzione Lecca ha preso il centro ring già da qualche minuto, l’allievo del maestro Piatti sembra aver ordinato le idee e più pronto allo slancio finale in seguito negato. Accoppiamento riuscito e re-match da schedulare.

SABATO 26 MAGGIO ALLA FITNESS FACTORY STAGE CON MOHAMED ATIK

Sabato 26 maggio presso la palestra Fitness Factory a Roma si terra’ uno stage di 3 ore 10,00 – 13,00 col Mohamed Atik allenatore di origine marocchina stabilito da moltissimi anni in olanda dove collabora e ha collaborato con le più prestigiose palestre di Amsterdam.

Atik ha anche allenato Alessio Sakara e sopratutto ha seguito Riccardo durante la sua preparazione per la conquista del titolo europeo di K1! un occasione per vedere e praticare le metodologie di tecnica e allenamento olandesi, una delle scuole più affermate nel mondo degli sport da ring!

CAMBIO AVVERSARIO PER IL 27: GIOVANNI D’ANTONI AL POSTO DI AMEDEO MAURIZIO

Piccolo infortunio per Amedeo Maurizio, niente di grave, ma comunque non gli permette di affrontare Riccardo il 27.

Al suo posto e’ stato nominato Giovanni D’ Antoni (4+2-), pugile siciliano dallo score piu’ prestigioso dell abruzzese.

Test importante quindi per Riccardo che intende scalare le classifiche nazionali dei superwelter per avere la chance del titolo italiano.

 

STAGE

INVICTUS ACADEMY